Castiglione della Pescaia


Rank 16 – Dati ISTAT 2017 – Arrivi: 225.333 Presenze: 1.361.859 Residenti: 7.287

La Maremma Toscana è un territorio oggi considerato fra i più suggestivi e originali della penisola. Castiglione della Pescaia presenta i più caratteristici e significativi aspetti del paesaggio maremmano. Nella Riserva Naturale Diaccia Botrona troviamo il “Padule”, residuo dell’antico Lago Prile, vasta zona umida dove sosta e nidifica una ricchissima avifauna. La Casa Rossa, edificio costruito nel ‘700 dall’ingegnere Leonardo Ximenes per i lavori di bonifica della Maremma voluti da Leopoldo II di Lorena, domina ancora oggi tutta l’area palustre ed è sede del Museo Multimediale della Diaccia Botrona.

La tipica macchia mediterranea ricopre le colline dell’entroterra dove sorgono tre piccoli borghi dalle antiche origini e con una rinomata tradizione gastronomica: Buriano, Tirli e Vetulonia un tempo capitale Etrusca, che oggi ospita il museo archeologico intitolato a Isidoro Falchi ed un’importante area archeologica.

Affacciata su un’incantevole golfo, troviamo la frazione di Punta Ala, località di ampio richiamo internazionale dotata di un moderno porto turistico e strutture ricettive esclusive. Il territorio presenta ampie spiagge e rigogliose pinete ombreggiate lungo la strada che porta alla frazione fino al centro abitato. Qui è possibile praticare il golf su un campo a 18 buche in una zona panoramica con vista sul mare.

In tutto il litorale si estendono ampie spiagge di sabbia morbida e fine interrotte a tratti da promontori e scogli fiancheggiate da pinete e macchia mediterranea.
Le spiagge centrali sono accessibili a piedi direttamente da varie zone del paese, per le persone diversamente abili vi sono numerosi punti d’ingresso soprattutto sul lungo mare di levante recentemente ristrutturato.

A sud troviamo la spiaggia di levante, che per circa 10 km copre il tratto costiero tra Castiglione e Marina di Grosseto. Caratterizzata da ampie spiagge formatesi grazie alla barriera di scogli presente e servita da strutture balneari ,offre anche numerose aree libere che proseguono ininterrotte dalla fine dell’abitato fino ai confini del comune in loc. Le Marze e oltre. Questo tratto di spiaggia è molto conosciuto dagli amanti del windsurf e kitesurf che colorano mare e cielo con le loro vele nelle giornate ventose.

La spiaggia di ponente inizia subito dopo il Portocanale del fiume Bruna, che attraversa il paese, ed arriva al promontorio del Capezzòlo dove è interrotta da piccoli scogli affioranti. Questa spiaggia è caratterizzata dall’adiacente lungomare cittadino che nel periodo estivo ospita mercatini ed eventi di vario tipo. Lungo questo tratto vi sono numerosi stabilimenti balneari, spiagge libere, bar, ristoranti ed un parco giochi per bambini.