COMUNICATO STAMPA

Comune di Arzachena – Comune di Bellaria Igea Marina – Comune di Caorle – Comune di Castiglione della Pescaia – Comune di Cattolica – Comune di Cavallino Treporti – Comune di Cervia – Comune di Chioggia – Comune di Comacchio- Comune di Forio – Comune di Grado – Comune di Grosseto – Comune di Ischia – Comune di Jesolo – Comune di Lignano Sabbiadoro – Comune di Orbetello – Comune di Riccione – Comune di Rosolina – Comune di San Michele al Tagliamento – Comune di San Vincenzo – Comune di Sorrento – Comune di Taormina – Comune di Viareggio – Comune di Vieste

ENIT e i Sindaci del Comuni G20s insieme 
per promuovere la prossima stagione balneare
Una strategia nazionale di comunicazione sui temi della sicurezza sanitaria sulle spiagge

24 Aprile 2020 – Si è tenuto ieri il tavolo tecnico a cui hanno partecipato i Sindaci dei Comuni del G20s, il Presidente di ENIT Giorgio Palmucci e il Direttore ENIT Gianni Bastianelli per confrontarsi sulle prossime strategie di promozione che l’Ente sta progettando per il rilancio della stagione balneare estiva.

L’incontro è stato richiesto da tutti i Sindaci per avere indicazioni chiare sulle prossime azioni di promozione e comunicazione che il Governo, per il tramite di ENIT, progetteranno per il rilancio della prossima stagione turistica balneare. Le parole d’ordine saranno: sicurezza sanitaria sulle spiagge e turismo di prossimità.

“La situazione ora è in piena evoluzione – afferma Giorgio Palmucci Presidente ENIT – quello che in questo momento stiamo facendo è quello di lavorare in maniera tale che si possa prevedere un’azione di supporto alle Regioni, agli operator, alle associazioni di categoria in maniera tale che questa estate che stagione estiva possa iniziare, partendo dal turismo di prossimità, quindi italiano. La Sottosegretaria Bonaccorsi, mi confermato che nel “decreto aprile” che dovrebbe essere emanato ad inizio settima prossima, ci saranno misure di sostegno al turismo, agli operatori e ai turisti. “

Durante l’incontro è merso l’impegno di ENIT a creare azioni di promozione dell’Italia e del turismo italiano, senza privilegiare un territorio rispetto all’altro, ma un intervento che comunichi i valori del turismo italiano.
Oggi, le stime sul turismo 2020 parlano di -60% di prenotazioni rispetto a stessa data 2019 e quindi le azioni prossime devo essere orientate a produrre “volumi” tali per cui le destinazioni e gli operatori riescano quantomeno a salvare la stagione o recuperare una parte delle perdite ad oggi generare dalla crisi.

Il Direttore ENIT Gianni Bastianelli ha confermato la linea del Presidente: “Noi come Enit faremo una campagna appena ci saranno le condizioni, una azione di promozione a beneficio di tutti e basata sui temi della sicurezza delle destinazioni e sulla fiducia rispetto all’organizzazione delle stesse.
Noi siamo pronti a partire con i mezzi di comunicazione e i media che abbiamo a disposizione, insieme possiamo costruire delle azioni che tengano però conto degli aspetti – sicurezza e mobilità limitata dei turisti – derivate dall’attuale crisi sanitaria.”

Per la Sindaco del Comune di Cavallino Treporti Roberta Nesto, promotrice dell’incontro per tutti i Sindaci del G20s riconferma le previsioni sull’avvio della stagione: “La ripartenza sarà graduale, ma ad inizio stagione, verso giugno, si potrebbe ipotizzare l’avvio di una campagna di comunicazione di tutto il balenare italiano orchestrata da ENIT, che abbai un messaggio generale che punti molto sulla sicurezza sanitaria delle strutture e sui valori dei territori. Credo che l’aiuto di ENIT sia fondamentale. Se poi speriamo che il Governo possa dare un po’ di liquidità alle imprese e intervenga sugli stagionali, forse saremo in grado di limitare i danni.”

I Comuni del G20s sono fin da ora a disposizione di ENIT per collaborare alla progettazione delle prossime azioni di comunicazione, nel momento in cui ci saranno i presupposti sociali e sanitari per programmare interventi di comunicazione chiari e certi post quarantena.